Portfolio

Ristrutturazione Centro visite di Gerfalco Architettura Grosseto

Categoria architettura Dimensioni 425 m2 Luogo Gerfalco, Montieri - Grosseto IT Importo del progetto 430.000 Data di inizio 2008 Data di fine 2009 Cliente Provincia di Grosseto

Ristrutturazione Centro visite di Gerfalco Architettura Grosseto.

Realizzazione di uno spazio conferenze, sala esposizioni, servizi e zona ristoro e prodotti tipici

Il centro visita di Gerfalco è localizzato nella riserva provinciale di Fosini – Cornate, in un territorio ricco di valenze paesaggistiche. Il recupero del fabbricato prevede nei programmi della Committenza una serie di funzioni al piano seminterrato legate ad un uso bar ristorazione. Il piano superiore prevede invece la sala convegni, un centro accoglienza e una zona espositiva.

In dettaglio il piano seminterrato presenta la zona bar ristoro, con ampio spazio esterno a disposizione per la stagione estiva, quindi tutti i servizi, nonchè la centrale termica. Il piano primo e terra lato strada invece è distribuito con un ingresso, dal quale si accede al front office, dove è ricavata la zona espositiva, quindi lo spazio multimediale, per educazione ambientale, convegnistica e sala collettiva. Tutto l’intervento è impostato su un particolare aspetto architettonico di grande contemporaneità, mantenendo tuttavia l’involucro esterno con i suoi caratteri originari. Oltre l’interno, che è stato completamente ristrutturato, nelle sue componenti, l’esterno è stato trattato con il rifacimento degli intonaci e degli infissi.

Il risparmio energetico è un altro elemento connotante del progetto che tra le altro prevede: impianti a pannelli radianti a basse temperature, caldaia a biomasse, integrazione con il solare termico, interventi passivi su infissi, intonaci ed involucro esterno trattato con inerti di perlite espansa.

Gli interni sono volutamente resi con un aspetto molto minimale, privilegiando toni bianchi (pavimento in resina epossidica, rivestimento murature e cartongesso di controsoffittatura), sui quali sono applicate delle lame luminose, che funzionano anche da corpi illuminanti, le quali rendono gli ambienti molto suggestivi.

Infine l’elemento finale connotante il fabbricato è una striscia luminosa esterna continua che cinge la facciata nei tre lati esaltandone il carattere innovativo e di grande curiosità da parte del fruitore occasionale. Si tratta di una specie di icona, attivabile sulla base di eventi particolari o semplicemente durante il periodo notturno, che marca la nuova destinazione d’uso del fabbricato.

progettista incaricato: Dario Menichetti architetto

collaboratori: Leonardo Bertelli architetto, Elena Benucci architetto, Nicole Candura architetto, Simone Fortunato geometra, Franco Sambo ingegnere

progetto preliminare, definitivo, esecutivo, direzione lavori, coordinamento per la sicurezza

tag architettura grosseto

Contatti

Ai sensi dell'art. 13 del D.Lgs. 196/03, la compilazione del modulo costituisce esplicita autorizzazione e consenso alla detenzione e al trattamento dei dati personali, come disposto dal Codice in materia di dati personali. La informiamo inoltre che, relativamente ai dati forniti, potrà esercitare i diritti previsti dall'art. 7 del D.Lgs. 196/03.

© 2014 - 2017 AARC.it

via G.M.Terreni, 32
Livorno 57122 IT
tel +39 0586 1690806
fax +39 0586 014808
p.iva 01858520495
email [email protected]

born in MaMaStudiOs